SELINUNTE
il parco

Istituto dalla Regione Siciliana con Decreto assessoriale n. 994 del 19 aprile 2013, il Parco Archeologico di Selinunte, con un’estensione di circa 270 ettari, rappresenta uno dei più grandi e straordinari siti archeologici del Mediterraneo. È espressione della civiltà classica (VII-IV sec. a.C.) e dell’autentico stile dorico, le cui caratteristiche principali erano la semplicità delle linee, la proporzione di ogni singola parte con ogni altra e con il tutto, l’essenzialità delle forme.

Esso conserva ancora un indiscusso fascino per i turisti provenienti da tutto il mondo e per gli studiosi perché rappresenta una testimonianza viva nel campo dell’urbanistica, dell’architettura militare e templare, della scultura e dell’arte funeraria.
Gallery
Gallery
Gallery
Gallery
  • Connector.

    La Storia

    Selinunte fu fondata dai Megaresi di Sicilia nella seconda metà del VII secolo a.C. in prossimità di due porti-canali, oggi insabbiati, estremamente versatili per l’impianto di intensi commerci marittimi
    SCOPRI DI PIU'

  • Connector.

    Area Archeologica

    Possiamo individuare 7 aree distinti: Acropoli, Collina di Manuzza, Collina Orientale, Collina della Gaggera, Quartiere Artigianale, Battistero Bizantino, Cave di Cusa
    SCOPRI DI PIU'

  • Connector.

    News ed Eventi

    Il Parco di Selinunte ha sempre ospitato eventi e convegni di altissimo valore culturale, in modo particolare nei locali del Baglio Florio
    SCOPRI DI PIU'


Biglietteria

Biglietto intero : 6,00€ Biglietto ridotto: 3,00€
Ingresso gratuito per i cittadini dell’Unione Europea, di età inferiore a 18 anni. Ingresso libero per tutti, la prima Domenica di ogni mese.

Orari e Tariffe