Riapre il Museo del Satiro di Mazara del Vallo

Il giorno 20 giugno 2020 il Museo del Satiro di Mazara del Vallo aprirà alla nuova fruizione. L’Assessore ai Beni Culturali e all’Identità Siciliana, Alberto Samonà, alle ore 17.00 visiterà gli spazi museali che si dotano di un nuovo assetto del sistema di accoglienza e che ottempera agli standard minimi anti-covid, unito ad alcuni interventi di adeguamento del sistema front-office/accoglienza. Tali operazioni che portano alla riapertura, pur contingentata e controllata, si pongono quale esordio di un progetto più ampio che l’Arch. Bernardo Agrò, Direttore ha in corso di elaborazione e che prevederà verifiche e adeguamenti anche di carattere museografico.

Una progettualità congiunta a tutte le altre azioni miranti alla ricostruzione di un’identità visiva dei siti costituenti il nuovo soggetto giuridico del “Parco archeologico di Selinunte, Cave di Cusa e Pantelleria”, che si coniuga con la nuova visione, già attuata dal settembre 2019, attraverso un vero e proprio “restauro filologico e gestionale” e una capillare programmazione volta a rendere il visitatore parte attiva di una manifestazione culturale fatta non solo di evidenze archeologiche ma di un revival esperienziale della cultura classica.